Assoporti L'Associazione

La Commissione Europea propone di esentare dall'IVA beni e servizi essenziali in tempi di crisi

Servirebbe a far fronte alla crisi economica connessa all'emergenza sanitaria

14/04/2021
La Commissione Europea propone di esentare dall'IVA beni e servizi essenziali in tempi di crisi

La Commissione Europea ha proposto oggi di esentare dall'imposta sul valore aggiunto (IVA) i beni e i servizi che insieme agli organi e alle agenzie dell'Unione mette a disposizione di Stati membri e cittadini in tempi di crisi. Questa proposta è in linea con l'esperienza maturata nel corso della pandemia che ha insegnato tra altre cose che l'IVA applicata ad alcune transazioni finisce per costituire un fattore di costo negli appalti, mettendo a dura prova i bilanci più limitati. Scopo dell'iniziativa odierna è quindi ottimizzare l'efficienza dei fondi dell'UE utilizzati nell'interesse pubblico per far fronte a crisi come le calamità naturali e le emergenze sanitarie, rafforzando per giunta gli organi di gestione delle catastrofi e delle crisi che operano a livello dell'UE, ad esempio nell'ambito dell'Unione Europea della salute e del meccanismo di protezione civile dell'UE.